Pavimentazioni

ANCHE ALL'APERTO

Una pavimentazione in legno, se di buona qualità, dona calore e accoglienza ad ogni spazio, anche all’aperto. L’essenza che si sceglie è importante, perché ognuna ha le proprie caratteristiche.

La lavorazione superficiale coinvolge invece aspetti estetici e funzionali insieme, le più comuni sono: liscia, con venatura in rilievo e antiscivolo.

diverse soluzioni

Per le pavimentazioni possiamo utilizzare materiali diversi, ad esempio il legno di larice, che per resistenza agli agenti atmosferici, durezza e colorazione è una delle soluzioni più interessanti. Il legno composito (WPC) è invece molto durevole e non richiede interventi manutentivi. Disponibile in diverse varianti cromatiche, è impermeabile all’acqua grazie alla sua natura composita a base di polimeri, non deforma e non tende a scheggiare.

CURA DEI DETTAGLI

La cura dei dettagli fa la differenza per ottenere un risultato finale impeccabile.

La scelta di ricorrere a doghe scanalate lateralmente, in cui si innestano i distanziali con sistemi di fissaggio a scomparsa, libera la pavimentazione dalla presenza di viti superiori a vista e permette alle doghe di compensare i movimenti del legno dovuti all’alternanza di secco e umido.

Dal portfolio lavori

pavimento-fra3
Pavimento per terrazzo
Cliente privato
tozzetti-torino5
Pavimentazione castagno
Zumaglini Gallina – Torino (TO)
decking-legno-composito4
Decking legno composito
Collegno (TO)
IMG_1527
Isola relax tra gli alberi
UNSSC Torino